Call Now Email Today TEL: +44 1943 609 505

  • English
  • Deutsch
  • 中文
  • العربية
  • Português
  • Polski
  • Nederlands
  • Français
  • Italiano
  • 日本語
  • Türkçe
  • Русский
  • Español

Galvanizzazione

L’acciaio zincato trova impiego in svariate applicazioni ed è solitamente prodotto mediante un processo a “immersione a caldo”, durante il quale la banda di acciaio viene immersa in un bagno di zinco fuso (oppure di alluminio o di una miscela di zinco/alluminio).

Migliorare la qualità della banda di acciaio, accrescere la produzione e ridurre le spese di funzionamento sono fattori importanti per titolari e operatori di tutto il mondo di sistemi di galvanizzazione/galvanizzazione e ricottura e galvalume/zincalume. Gli sviluppi tecnologici realizzati da Spooner sul fronte del fondamentale processo di raffreddamento post-zincatura (“upleg”) aiutano a ottenere tutti questi benefici.

Spooner Industries Ltd gode di esperienza considerevole nelle attività di raffreddamento, stabilizzazione e ritenzione del calore/trattamento delle zone interessate dall’immersione per le linee continue di galvanizzazione con immersione a caldo (compreso il settore automobilistico). I tassi di raffreddamento ottenuti da Spooner nell’ambito delle installazioni per l’industria della galvanizzazione si situano ben al di sopra dei livelli tipici dei sistemi di raffreddamento ad aria. Per ottenere tali risultati, Spooner ha investito risorse considerevoli nella Ricerca e Sviluppo, avvalendosi anche della collaborazione di alcuni dei propri clienti, al fine di individuare tassi di trasferimento del calore con bande a temperature elevate. Tali attività di sviluppo condiviso erano inoltre finalizzate a controllare velocità e volumi d’aria elevati nella misura più efficiente possibile. Riteniamo che gli forzi compiuti sul fronte dello sviluppo abbiano conferito a Spooner la capacità unica di ideare e progettare macchinari per il raffreddamento ad aria ad alta velocità per l’industria dei rivestimenti con immersione a caldo.

Spooner dispone oggi di una gamma di refrigeratori ad aria costituita da una combinazione di refrigeratori con slot di precisione, fori per il raffreddamento e refrigeratori con meccanismo Air Float per la stabilizzazione termica. L’impiego di refrigeratori Air Float per la stabilizzazione termica, i quali migliorano la stabilità della banda di acciaio e forniscono tassi più alti di trasferimento del calore (che equivalgono a refrigeratori più corti o rendimenti maggiori) migliorano il controllo sul peso del rivestimento, possono ridurre il consumo di zinco e generare una tensione inferiore sulle bande più sottili, permettendo dunque di ridurre le spese di funzionamento e le necessità di manutenzione.